Come scegliere una web agency

Come scegliere una web agency

Oggi, si sa, siamo nell’era del web 3.0, per cui scegliere una web agency per la nostra attività, online o offline che sia, diventa fondamentale se vogliamo risultare all’avanguardia e competitivi. Ma come scegliere una web agency? Quali sono i parametri da valutare? Capiamo innanzitutto cos’è una web agency e cosa fa, per poi comprendere quali aspetti valutare.

Cos’è una web agency e cosa fa

Una web agency non è altro che un’agenzia che si occupa della presenza, del consolidamento e della reputazione del tuo brand sul web. Per farlo è possibile operare in diversi modi e attraverso vari canali quali motori di ricerca, social media, giornali online, ecc. A seconda degli obiettivi del cliente vengono eseguite determinate attività e fatto un certo tipo di lavoro. Ad esempio, se si vuole creare un nuovo brand di abbigliamento, i primi passi da compiere sono lo sviluppo di un sito web e la creazione delle pagine social del brand per la diffusione dello stesso. In generale, le attività eseguite da una web agency sono:

Naturalmente, non sono sempre tutti offerti da un’agenzia e possono variare. Ad esempio, WebHero, web agency a Roma, offre i servizi di SEO, web content marketing, social media marketing e la gestione di livello delle campagne Pay per Click (Adwords).

Come scegliere una web agency

Come valutare una web agency? Quali sono i fattori da tenere in considerazione? Scopriamo come scegliere una web agency.

Come per tutte le attività, la prima cosa da valutare è l’affidabilità. Assicurati, magari leggendo le recensioni dei clienti sui social o su Google, che l’agenzia in questione rispetti quanto concordato e nei tempi prestabiliti. Se l’agenzia non ha una buona organizzazione ed un team eccellente, difficilmente riuscirà a gestire tanti progetti parallelamente.

In secundis, ma non per importanza, accertati che la web agency abbia le competenze necessarie per eseguire una determinata attività. In questo settore, oggi, ci sono molti venditori di fuffa e sono pochi quelli che svolgono in modo professionale questo lavoro. A causa di molti tool che automatizzano la creazione di un sito o di una grafica, molti si improvvisano in sviluppatori e graphic designer. Oppure, senza creare una strategia, si cimentano nella gestione di una pagina Facebook o Instagram. La verità è che i settori del marketing digitale e dell’informatica richiedono grandi conoscenze e competenze di base per far avere successo ad un progetto e non è cosa da tutti (e da tutti i giorni).

Terzo fattore: il prezzo. Non aspettarti tanto (anzi, proprio nulla) da chi ti promette il mondo spendendo poco, ma nemmeno da chi ti chiede tanto, se quest’ultimo non ti dimostra che la spesa sia giustificata. Richiedi vari preventivi e mettili a confronto, sempre basandoli sulle esperienze altrui ed accertandoti che portino veramente a termine quanto scritto.

Ti è chiaro come scegliere una web agency? Riportaci la tua esperienza.

Lascia un commento