22

novembre

Internet for Peace, il Web candidato Nobel per la Pace

Pubblicato in News dal Web

internetforpeace
yesWEBcan sostiene a Internet 4 Peace, la bellissima iniziativa lanciata da Wired Italia con lo scopo di candidare ufficialmente il Web al Premio Nobel per la Pace 2010.

Internet negli anni ha ampiamente dimostrato di non essere solo una rete di computer collegati fra loro, ma uno strumento di comunicazione globale in grado di oltrepassare anche quelle distanze dettate da restrizioni di tipo politico e militare.

Così il Direttore di Wired Italia Riccardo Luna commenta Internet for Peace: “Dobbiamo guardare ad Internet come ad una grande community in cui uomini e donne di tutte le nazionalità e di qualsiasi religione riescono a comunicare, a solidarizzare e a diffondere, contro ogni barriera, una nuova cultura di collaborazione e condivisione della conoscenza. Internet può essere considerato per questo la prima arma di costruzione di massa, in grado di abbattere l’odio e il conflitto per propagare la democrazia e la pace. Quanto accaduto in Iran dopo le ultime elezioni e il ruolo giocato dalla Rete nella diffusione delle informazioni altrimenti prigioniere della censura sono solo l’ultimo esempio di come Internet possa divenire un’arma di speranza globale“.

Ancora non siete convinti? Leggete il manifesto ufficiale, se come me amate internet, non resterete sicuramente indifferenti di fronte a queste toccanti parole:

wired_manifesto

MANIFESTO I4P

E sarà un nobel dato anche a ciascuno di NOI.

Iscriviti ai feed Rss

Ti è piaciuto questo articolo?

SI

Iscriviti ai Feed RSS, magari ti piaceranno anche i prossimi

NO

Iscriviti ai Feed RSS, prima o poi ne scriverò uno che ti piace

Scrivi per yesWEBcan

Diventa un autore

Vuoi dare risalto alla tua professionalità e farti conoscere sul web? Segnalami quali argomenti ti piacerebbe trattare e inizia a scrivere per yesWEBcan.

Salvatore Sodano

Autore: Salvatore Sodano

Salvatore inizia a svolgere l’attività di web designer nel 2001 alla quale poco dopo affianca quella di graphic designer. Negli ultimi anni la passione per Seo e web marketing prende il sopravvento e lo spinge a curare oltre all’estetica dei siti anche ottimizzazione, posizionamento per i motori di ricerca e usabilità. Contatta Salvatore

RSS Commenti

6 commenti

  1. Famba scrive:

    E’ davvero un bellissimo progetto, sono felice che yesWEBcan lo sostenga!
    Segnalerà l’iniziativa dove posso.

  2. aledesign.it scrive:

    Posso dare l’ok all’iniziativa, se non fosse che purtroppo la parte negativa del web c’è ancora e sempre ci sarà. Diciamo che ha un lato positivo ed uno negativo, purtroppo però è il negativo (siti su minorenni e gente che si “vende”) che difficilmente sarà debellato e che ahimè, avrà sempre possibilità di vivere.

    • yesWEBcan scrive:

      @aledesign Quella che tu chiami parte negativa del WEB, in realtà è una delle tante parti negative della nostra società.
      Di certo queste cose non sono cose nate con il web. Internet è uno strumento di comunicazione eccezionale formato da persone. Se poi una piccolissima parte di queste persone ha dei gravi problemi, la colpa mica è di internet.

      Quando una persona ubriaca si mette alla guida e provoca un incidente, la colpa è della persona o della macchina? Perchè allora con internet succede il contrario?

  3. Yuri scrive:

    Scusate ma io non sono d’accordo, a prima vista potrebbe sembrare interessante dare un certo riconoscimento al web per quello che a portato nelle vie di tutti. Però ragioniamo per favore! Come hai scritto anche tu e come non si può far a meno di ammettere internet è uno strumento, una piattaforma, una rete di PERSONE. E’ come voler dare il nobel per la medicina al microscopio elettronico, o quello per la fisica all’acceleratore di particelle. Sono solo strumenti dietro cui stanno persone e un nobel non si può dare a qualche miliardo di persone, anche considerando che sono soldi veri e non un semplice riconoscimento. Oppure lo vogliamo dare davvero all’inventore di internet, che se non sbaglio è proprio il CERN?

    • yesWEBcan scrive:

      Ciao Yuri
      In effetti il tuo discorso non fa una piega.
      Però se leggi l’inizio del manifesto c’è scritto proprio questo: “Abbiamo capito che internet non è una rete di computer ma un intreccio infinito di persone”.

      In effetti internet è solo uno strumento, ma è molto diverso dal microscopio o dalla macchina (il mio era solo un esempio).

      Secondo me internet a differenza degli altri strumenti ha un anima, internet vive e lo fa grazie a noi, perche noi siamo internet.
      Internet continuerà ad abbattere le barriere che la nostra società impone.
      E io credo che realmente possa rappresentare uno strumento di pace.

      Alla fine questa però diventa un arma a doppio taglio, se diamo a internet l’onore di essere strumento di pace, dobbiamo dargli anche l’onere di essere strumento utilizzato a volte illegalmente (vedi quel che ha detto aledesign)?
      Questa è la domanda che in questo momento mi pongo. Per adesso posso dire che io nel mio piccolo continuerò a rendere internet un mezzo di condivisione di idee e di libertà, e continuerò ad appoggiare le iniziative a favore di questo fantastico strumento.
      Grazie per il commento Yuri

  4. Filippo A. scrive:

    Appaggio la cosa :)

    Comunque secondo me quì si vuole candidare il web per “premiare” le persone che lo compongone e che comunicano e interagiscono a dispetto delle culture e religioni differenti :)

    Trovo sia meglio candidare un “mezzo” piuttosto che persone che dalla loro spesso hanno solo un immagine ^^

Lascia un commento

* Campi obbligatori